Ciao e bentornato nel sito del GIP SAT, ti auguriamo una buona permanenza

       Hai dimenticato utente e password o vuoi registrarti premi sulle icone qui sopra
Entra

Contatti

Il modo più semplice per contattare il nostro staff

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. : Diego Tora Ventura, l'orco assassino. Svolge le funzioni che più gli riescono....... mangiare i cattivoni. Lo trovate a questo numero 392 97 66 987 e potete contattarlo per qualsiasi cosa riguardi il club

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. : Alberto Messico Martini, dovrebbe fare il vicepresidente. Lo trovate qui 338 71 79 942 potete contattarlo per qualsiasi cosa riguardi il club

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. : Antonino Josef Genna, diventerà il pizzaiolo più bravo di Affori. Lo trovate qui 328 45 06 560. Si occupa di tenere in ordine il libro soci, delle assicurazioni e della cassa.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. :

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. : Tora, Messico, Josef, Caius, Tegolino questo è il direttivo al completo. Le persone a cui rivolgersi per orgni problema riguardante il club ma anche per dare consigli proporre giocate o suggerimenti per la condotta del club. C'è sempre da imparare.

Info & Utility

Da sapere per cominciare

Quello che devo sapere per cominciare a giocare

Attrezzatura minima

Cosa comperare per poter iniziare a giocare

Dimmi di più

Calendario GIP SAT

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28

IL SOFT AIR

Il Soft Air


Il softair o soft air (in inglese: airsoft o air soft), conosciuto anche come tiro tattico sportivo, è uno sport di squadra già riconosciuto ufficialmente dal CONI come sport. L'attività pur rimanendo uno sport può essere assimilata anche ad un gioco di ruolo che simula, tramite attrezzature apposite, azioni tattiche e strategiche di combattimento con repliche fedeli di armi da fuoco in ambienti urbani o boschivi, tra fazioni opposte che devono conquistare obiettivi prefissati.

Il gioco, nonostante l'apparenza, è innocuo e non violento (è vietato qualunque contatto fisico con l'avversario), e si basa molto sul fair play e sulla correttezza sportiva. Ogni giocatore è obbligato ad "autodichiararsi", ovvero a manifestare a voce e a gesti la sua eliminazione in conseguenza dell'impatto di pallini avversari sul suocorpo e/o buffetteria, pena la squalifica ed è tenuto a mantenere un atteggiamento di massima correttezza nei confronti di compagni ed avversari, per evitare il rischio di infortuni derivanti da un uso scorretto di attrezzature e protezioni.

Le partite o combat possono avere obiettivi diversi: si va dal conquistare la bandiera altrui, ad effettuare vere e proprie pattuglie di ricognizione per conquistare obiettivi di diversa natura (bandiere, testimoni, materiali, eccetera) naturalmente "neutralizzando" gli avversari bersagliandoli con le apposite armi giocattolo ed eliminandoli così dal gioco.
Possono essere anche organizzati scenari che riproducono azioni reali della storia militare, o immaginarie azioni di forze speciali. Per via della disponibilità di equipaggiamento, che copre soprattutto il periodo 1960-2000, gli scenari rappresentano soprattutto forze occidentali contro generici "terroristi" o forze NATO contro forze del blocco sovietico.

La particolarità di questo gioco/sport è l'essere basato completamente sulla correttezza del singolo giocatore, dato che non esiste alcun modo per provare oggettivamente che l'avversario sia stato colpito o meno infatti è dovere del giocatore, nel momento in cui avverte l'impatto del pallino avversario, alzare la mano, smettere di sparare e gridare colpito (autodichiarazione) e quindi abbandonare l''area di gioco, evitando di collaborare e comunicare in alcun modo con i propri compagni ancora impegnati nell'azione.

Chi agisce disonestamente viene ironicamente definito Highlander (dal famoso film basato sulle vicende degli scozzesi immortali) e una volta individuato può anche essere espulso dal gioco o, nei casi più gravi, anche dall'Associazione di appartenenza.



Prima di iniziare a giocare, sfatiamo qualche mito!

by Skorpio


Chiunque di noi ha iniziato a giocare perché ha un amico che lo fa da tempo, perché ha trovato un video strafigo su internet, o perchè imbottito di adrenalina da giochi come COD o MW su XBOX o PLAYSTATION ha deciso di regalare al mondo imprese epiche delle quali si parlerà nell'ambiente negli anni a venire.

Quindi uno comincia pensando di presentarsi con un fucile e di colpire il bersaglio a 200 metri in mezzo agli occhi, di piazzarsi come cecchino invisibile sopra un albero e di sbaragliare gli avversari, e si immagina già nickname strafighi ... tutte cazzate :)

Tanto per cominciare è un gioco di squadra, e i fucili, salvo qualche eccezione, sono "precisi" nell'ordine di 30-40 mt... e per precisi intendo che colpiscono una persona "onesta".

Comincio così perché mi è capitato tempo fa di incontrare un tipo strano, uno di quelli che credi esistano solo in film scadenti.

Già alla vista capii che era un cannone a velocità ciclica di minchiate superdotate (canotta a rete e guantini da palestra, il tutto condito da brufoli che sembrava una pizza margherita), ed appena ha articolato i primi suoni me ne ha dato conferma:
"Ciao, no cioè com'è che giocate voi? non perché, minchia, io e degli amici abbiamo dei fucili troppo fighi e volevamo, cioè hai capito, no?"
"no"
"cioè si dai, sfidarvi! noi cioè spariamo in paese, la sera, alle finestre, cioè c'ho 'na mira che manco il Gugliemothel!"


Allora questo è il classico tipo che vive e respira solo perchè è un riflesso condizionato, dipendesse da lui sarebbe morto alla nascita.
Sono i classici tipi che vogliono il fucile perfetto quello uguale all'amico, il leggendario "Morte Nera", cioè un fucile fantastico, uno "strabuzzaminchia" coi fiocchi, che ti centra una moneta da 1 centesimo a 250 metri, che spara a 6500 Joule (giaul, se lo scrive lui) uno che frulla qualcosa come 956794,5 pallini al secondo.. al che uno potrebbe chiedergli:
"ma quanto consuma di batteria???"
e questo risponderebbe
"batteria??? lo carichi col forcone di barre di cesio la mattina prima di uscire!"
sempre che sappia cos'è il cesio.

Allora, i fucili sono piu' o meno tutti simili, sparano per legge tutti entro 1 JOULE, e tirano piu' o meno tutti entro i 30 metri.. 40 a favore di vento.

Quello che differenzia un fucile da un altro, a parte l'estetica, è chiaramente ciò che sta all'interno. Mi spiego meglio:

precisione
è data al 95% dalla canna interna. più è lunga più è preciso il tiro. il restante 5 % potrebbe essere dato da qualche elemento del gearbox (che da più o meno turbolenza all'aria in uscita), ma qui si parla di essere maniacali.


potenza
la potenza è data dalla molla interna al gearbox, ma anche dalla fattura del gruppo aria (se fatto male l'aria esce dalla parte sbagliata :))


Rate of Fire (ROF)
ovvero quanti pallini spara al secondo, caratteristica questa data dalla corretta combinazione tra batteria, motore ingranaggi e pistone.


In sintesi, il fucile migliore del mondo è sempre quello con cui ci si trova meglio, si possono apportare migliorie, ma il concetto rimane sempre quello. Poi dipende dal tipo di giocata che uno trova più congeniale: per sparare badilate di pallini va bene qualunque CIUFILE :)

Altra cosa da sottolineare: TUTTI sono in grado di aprire un gearbox, la differenza la fa chi sa richiuderlo! Prima di cimentarvi in imprese che oltre ad un sacco di bestemmie vi porteranno via anche un bel pò di soldi (e ne so qualcosa) chiedete consiglio e rivolgetevi ad un negoziante o ad un meccanico che sappia dove mettere le mani. Mi spiego meglio: non si può cambiare un pezzo con uno uguale o simile, così, come se niente fosse. Tutto è regolato in una sorta di equilibrio che va ripristinato ogni volta che ci si mette mano. Ora buon divertimento